...dal 1949 sulle ali del vento
   

News

07-12-2015 - Il 12 dicembre incontri con Andrea Pendibene e Roberto Soldatini

Sabato 12 dicembre ci aspetta un pomeriggio pieno di emozioni,  di musica, di poesia, di scelte.

Alle 17.00 incontro con Andrea Pendibene,  protagonista della Mini Transat 650.
Andrea parlerà della sua esperienza, della sicurezza, del disalberamento, dei progetti futuri, della passione a tutto campo per il mare.

Alle 18.30 incontro concerto con Roberto Soldatini. Direttore di orchestra e violoncellista, Roberto ha scelto di vivere in barca e girare il Mediterraneo accompagnato dal suo violoncello.

Andrea Pendibene

Viareggino, classe 1981, Andrea ha portato avanti la sua passione per il mare coniugando studio e navigazione. Può infatti vantare due lauree (Architettura e Ingegneria navale), oltre diciottomila miglia di navigazione in regata, la prima partecipazione alla Transat nel 2007, come skipper più giovane. Dopo numerosi successi sportivi, Andrea partecipa alla edizione Transat 2015. Il suo mini, Pegaso 883, disalbera al largo delle coste spagnole. Nella speranza di poter riprendere la regata, Andrea riesce a riportare la barca nel porto de La Coruna, da solo, con un armo di fortuna. Purtroppo la partecipazione alla regata è compromessa ma non lo sono i progetti per il futuro. La sua esperienza in Atlantico, il disalberamento, la sicurezza, questi i temi che affronteremo con Andrea.

Roberto Soldatini

Direttore d orchestra, compositore e violoncellista, è nato a Roma nel 1960. Avviato agli studi di musica dal padre, anche egli musicista, si è diplomato in violoncello, pianoforte e direzione d orchestra. Giovanissimo, ha esordito come concertista, iniziando la carriera di direttore e di compositore. In questi anni Roberto Soldatini ha diretto le orchestre di alcune delle maggiori istituzioni europee e americane. Oggi vive in barca a vela, alternando ogni anno sei mesi di navigazione in solitario a sei mesi in porto, al Borgo Marinaro di Napoli. La sua esperienza è confluita in un libro “La musica del mare” . E parole e musica potremo ascoltare nell’incontro – concerto con Roberto.