Stampa

Si è svolta lo scorso week end a Napoli la prima Italia Cup Laser valida per la ranking list 2020.

La squadra del Vela Roma era presente con ben 11 atleti guidata dai coach Vito Silvestro e Niccolo’ Ricci.

Tre giorni di regata in condizioni veramente impegnative, a tratti terribili, con una media di 24/27 nodi e punte rilevate fino a 36 nodi nel primo giorno in acqua.

Il secondo giorno la situazione meteo è stata molto instabile, con groppi e forti perturbazioni in atto, tanto da portare il comitato all’annullamento dalle regate.Il terzo giorno 15/16 nodi di media, con mare fortemente incrociato.

I nostri atleti si sono distinti per carattere e resistenza (fisica e mentale), regatando e concludendo tutte le prove disposte dal Comitato di regata.

Tra le Radial in evidenza Roberto Rinaldi che, con dei bei parziali nelle varie giornate (6-3-4-4-40) , chiude ottavo assoluto .

Bene, considerando le difficilissime condizioni, anche Sara Arseni e Matteo Guglielmo, che chiudono rispettivamente 34 e 35.

Un po’ altalenanti Matteo Dattilo e Anatol Sassi (colpevoli anche importanti rotture a livello di attrezzatura), in crescita Valerio De Angelis.

Notevoli i miglioramenti dei nostri atleti anche tra le 4.7, che hanno disputato solamente tre prove totali: Margherita Picarazzi chiude infatti 19esima assoluta con degli importanti parziali (7-9-7); Davide Nuccorini centra un ottimo esordio, chiudendo 23esimo assoluto e concludendo le tre prove in costanza crescita (23-4-3); Maria Vittoria Arseni chiude 39esima generale, regatando sempre tra i primi 20 (15-20-10). Presente anche Clemente Edoardo, che chiude all’incirca a metà classifica generale.

Complimenti a tutta la squadra che ha dimostrato grande maturità, sia nella gestione delle situazione critiche, sia nello spirito di collaborazione avuto a terra ed in acqua.

20191117 Napoli Italia Cup Squadra

20191117 Napoli Italia Cup Arseni Rinaldi Dattilo Guglielmo